• french
  • english
  • spain
  • dutch
  • german
  • italy
  • cameroun
  • catalan
doc_logo

Che cos’è un file vettoriale?

  • authorDoc Logo
  • dateLun 27 Feb 12
  • comments0

Ci siamo, volete ordinare!

Riceverete presto i vostri oggetti pubblicitari personalizzati proprio come volevate… Ma c’è ancora una tappa importante prima della produzione delle votre meraviglie, il: “Visto, si stampi”. Questo passaggio obbligatorio determinerà la qualità del risultato.

Il servizio produzione si basa unicamente sugli elementi indicati sul Visto, si stampi per realizzare il prodotto in modo che sia conforme ai vostri desideri. Quindi è importantissimo controllare tutti i dettagli indicati su questo famoso Visto, si stampi; soprattutto bisogna verificare che la qualità dell’immagine sia impeccabile.

Per realizzarlo e per essere sicuri che il design renda bene, il grafico vi chiederà un file vettoriale che è una garanzia di qualità. Ouch, qui comincia lo stress: “Ma cos’è un file vettoriale?” Riprendete fiato, la spiegazione è qui sotto.

Un immagine vettoriale è un’immagine digitale; è il contrario dell’immagine bitmap o raster, sulla quale si lavora coi pixel.

vettoriale e bitmap

Un’immagine vettoriale è ridimensionabile senza che la qualità ne patisca, contrariamente ad un’immagine bitmap che mostrerà una moltitudine di pixel una volta ingrandita.

Un’immagine vettoriale ha tutte le linee ridisegnate grazie a un software che permettere di utilizzare i vettori (vettore : segmento orientato sul quale si clicca per definire un punto di origine e un punto d’estremità, in modo da dargli una forma). Questo lavoro richiede molto tempo e molta pazienza.

Il vantaggio di un disegno vettorizzato è che si può ingrandire senza che subisca danni, le linee vettoriali infatti sono state create con formule matematiche e ricalcolate per ogni cambiamento di dimensione.

Immagine vettoriale

I loghi per esempio sono spesso disegnati con linee vettoriali, per poterli stampare in alta definizione in qualsiasi dimensione. Ecco l’importanza di lavorare con questo tipo di file per personalizzare gli oggetti pubblicitari.

I software più utilizzati per creare immagini vettoriali sono Adobe Illustrator o Macromédia Flash, ma ne esistono molti altri.

Ad ogni modo, niente panico: se non potete trasformare la vostra immagine in una vettoriale, sia per mancanza di tempo o perchè non avete le competenze tecniche, se ne occuperà il grafico.

Source : www.dicodunet.com