• french
  • english
  • spain
  • dutch
  • german
  • italy
  • cameroun
  • catalan
doc_logo

Rialzo dei prezzi degli oggetti pubblicitari nel 2008 ?

  • authorDoc Logo
  • dateMar 15 Apr 08
  • comments0

I prezzi degli oggetti pubblicitari aumenteranno nel 2008? E’ una domanda a cui è abbastanza difficile rispondere data la marea di prodotti che possono fungere da regalo pubblicitario !

D’altro canto, per quel che riguarda i prodotti importati dalla Cina, ovvero gran parte dei prodotti della nostra industria, penso che potranno influenzare i prezzi nel 2008, i tre fattori seguenti :

# Il tasso del cambio Dollaro / Euro. Nel 2007 questo cambio è stato molto favorevole per gli importatori europei di oggetti pubblicitari. E’ difficile presagire l’evoluzione di questi tassi per il 2008 ma anche se il corso del Dollaro aumentasse, l’effetto sarà minimo poiché la maggior parte degli importatori hanno già i loro prodotti in stock in Europa per il 2008 e aprono generalmente dei conti in dollari per ammortizzare gli aumenti dei tassi. Bisogna dire però, per esempio, che la mia società in Spagna, Horizonsources SL, che importa molti prodotti dalla Cina, ha fatto un sacco di guadagni grazie ai tassi favorevoli del 2007.

# Il prezzo del petrolio influenza anch’esso il prezzo degli oggetti pubblicitari importati. Prima di tutto perché questo minerale può intervenire nella fabbricazione degli oggetti ( in particolar modo per quelli in plastica) . Ma soprattutto perché il prezzo del petrolio si ripercuoterà sui prezzi dei trasporti (è sì, non hanno ancora inventato degli aerei alimentati da un carburante all’olio di colza !!). Data l’evoluzione del prezzo del petrolio, si può immaginare che ci sarà un forte rialzo dei prezzi dei trasporti nel 2008 ( e quindi dei prezzi finali dei nostri oggetti pubblicitari)…

#Infine, ultimo fattore ma non per questo meno importante, a partire da Gennaio 2008 la Cina cesserà di sovvenzionare le esportazioni di diversi dei suoi settori industriali (per accontentare gli Stati Uniti, furiosi di vedere le proprie industrie entrare in concorrenza con la Cina !!!) Bisogna sapere che queste sovvenzioni, a oggi, vanno dall’ 8 al 14% ! E “addio sovvenzioni” rima con prezzi più alti per compensare le perdite di guadagno !!… (cattivi giocatori gli americani?)

E ne consegue che cosa? E’un dato di fatto che i prezzi dei prodotti cinesi importati in Europa aumenteranno sicuramente nel 2008, ora bisogna vedere se gli importatori recupereranno le perdite, sui prezzi di vendita. Per quanto mi riguarda penso che non lo faranno poiché avranno approfittato a sufficienza del calo del dollaro nel 2007 per ammortizzare questa differenza.