• french
  • english
  • spain
  • dutch
  • german
  • italy
  • cameroun
  • catalan
doc_logo

Tatuaggi temporanei ma allergie che durano !

  • authorDoc Logo
  • dateMar 05 Gen 10
  • comments0

I tatuaggi temporanei sono dei prodotti fun e molto apprezzati. Ma la qualità dell’inchiostro giocca un ruolo fondamentale visto che numerosi disordini possono apparire se non è buona…

tatuaggio temporaneoIl tatuaggio temporaneo è un gadget pubblicitario a buon mercato e alla moda.
Parecchie grandi marchi distribuiscono questo prodotto ad applicare sulla pelle, spesso destinato ai bambini, come gratifica diretta.

Ma pocche persone valutano veramente il rischio che prendono. Non dimenticare che il tatuaggio è applicato direttamente sulla pelle dei bimbi e normalemente, rimane da 5 a 7 giorni lasciando tutto il tempo agli ingredienti del tatuaggio di diffondersi nei loro piccoli corpi. Quindi, non parliamo più di un semplice autoadesivo ma di un prodotto che deve rispondere alle esigenze dell’industria cosmetica.

Già durante il 20esimo congresso mondiale della dermatologia che si è svolto del 1° al 5 luglio 2002 a Parigi, la dermatologa dell’ospedale di Besançon ha tirato il campanello d’allarme. In certi tatuaggi semi permanenti, c’è del paraphenileno diamine che provoca delle allergie ritardate. Risultato : la zona tatuatta gonfia, diventa rossa e prude. Ma più grave, quest’allergia puo’ condurre a lungo termo ad un hyper sensibilizzazione per tutta la vita.

Certe inchiostre utilizzate, specialmente in Cina, contengono anche delle sostanze CRM (cancerogeno). Come essere sicuri che i tatuaggi temporanei che la vostra impresa vuole utilizzare siano veramente senza pericolo per i bambini ? Come essere sicuri che non contengono dei prodotti chimici che potrebbero essere all’origine di allergie, di eczema o stesso di cancro ?
Senza entrare nei detagli chimici molto complicati sulla composizione dell’inchiostro, vi diamo qui sotto le grande linee che dovete verificare per assicurarvi della qualità dei tatuaggi temporanei che volete distribuire :

• Si raccomanda fortemente che i componanti siano scritti sul retro del tattoo. Se il vostro fornitore non puo’ darVi il listino dei componanti sul retro, è probabilmente perché utilizza delle sostanze tossiche. Ecco un esempio dei componanti : Vinyl Acetate, Butyl Acrylate, Methacrylic Acid Polymer, Propylene Glycol, Petrolatum, Linseed Oil, Soybean Oil, Mineral Oil, Iron Oxides (C.I. 77499), Blue #1 Aluminum Lake (C.I. 42090:2), Yellow #5 Aluminum Lake(C.I. 19140:1), Yellow #6 Aluminum Lake (C.I. 15985:1), Red #7 Calcium Lake (C.I. 15850:1), Titanium Dioxide (C.I. 77891). Occore il listino dei componanti presenti nel prodotto finale che sarà applicato sulla pelle e non del listino degli ingredienti dell’inchiostro nella qualle si trovano dei solvanti che scomparino all’asciugatura.

Certi tipografi cercheranno di rassicurarvi spiegandovi che i loro tatuaggi rispondono alle norme europee ma attenzione, perché non vuole dire niente. Il tatuaggio temporaneo è un prodotto cosmetico e deve dunque rispondere alle norme cosmetiche, senza di che prendereste degli enormi rischi. Attenzione anche ai tipografi che stampano con la serigrafia : utilizzano probabilmente degli inchiostri pericolosi e non conformi. Certi altri dironno che il problema dell’inchiostro esiste solo nei tattoo al henné.

• La prima cosa a domandare sono i certificati FDA dell’inchiostro e dell’adesivo. Non ordinare dei tatuaggi temporanei senza avere questi documenti perché sarete risponsabili juridicamente verso gli utilizzatori. Si puo’ immaginare quello che costerebbe il risarcimento di una personna che sarebbe ipersensibile tutta la sua vita.

• Due altri documenti sono indispensabili : una copia dei test RIPT e TUSD. Questi test sono realizzati su un campione di 100 persone e fissano se c’è un rischio di allergia talvolta tardivo. Il tipografo o il rivenditore deve essere in misure di fornirvi questi documenti se li domandate. Ma troppo spesso, confondono la stampa generale su carta col tatuaggio temporaneo che fa parte della categoria dei prodotti cosmetici.

• Con i documenti qui sopra, potete assicuravi della qualità tossicologica del prodotto. Le imprese che lavorano nella cosmetica domanderanno delle garantie ancora più specifiche come l’assenza d’ingredienti di origine animale o i certificati MSDS. Hanno ragione, non siamo mai abbastanza prudenti con un prodotto cosmetico.

• Un’ ultima parola sulla qualità del tatuaggio se stesso : parecchi tipografi in Europa e soprattutto in Asia mettono una parte troppo importante di adesivo e che è spesso troppo larga rispetto al disegno del tattoo. Di conseguenza, il tatuaggio parte al primo sfregamento o lascia delle traccie sui vestiti. Si svolge notevolmente quando si usa la tecnica di stampa in serigrafia. Un tatuaggio di qualità deve rimanere sulla pella tra 5 a 7 giorni.

Dunque per riassumere, quando trasmettete ordine di tatuaggi temporanei, domandate delle copie dei certificati seguenti : FDA , RIPT et TUSD.
Se uno dei documenti manca, ATTENZIONE : prendete un rischio enorme malgrado gli argomenti del venditore o del tipografo. Certe di loro cercheranno a rassicurarvi spiegando che tale o tale impresa ordina i suoi prodotti pero, non è una garantia ! Certe altre persone parleranno delle norme europei, a torto.
Il blog degli oggetti pubblicitari ricommanda fortemente i siti seguenti : www.tatouages-temporaires.fr per la Francia e www.tatouage-temporaire.ca per il Canada. I loro prodotti rispondono perfettamente alle esiguenze di cui abbiamo parlato qui sopra.